CHI SIAMO

Elel è un’attività di lavorazione ceramica che nasce nel 2018 da un forte desiderio di cambiamento e rinascita di tre persone. I nuovi inizi sono semi che hanno bisogno di un terreno ricco di fiducia e forza di volontà. Le maestose Dolomiti sono il posto migliore per farli radicare.

Nel corso del tempo, da quei semi iniziali è nata una piantagione di idee, progetti, esperienze che sono andati oltre la sola costruzione di manufatti in ceramica, e altre persone, accomunate dalle stesse passioni, si stanno unendo al nostro piccolo giardino.

Elel è diventata così una fucina di creatività: è spuntato il nostro fiore all’occhiello con il progettoAlberElper contribuire al rimboschimento dei luoghi devastati dalla tempesta Vaia, è nato uno spazio fisico e online per dare visibilità anche ad altri artisti, stiamo progettando attività ceramico-ricreative a contatto con la natura per grandi e piccini… e tanto altro ancora da scoprire.

Elel è prima di tutto un’esperienza condivisa, uno scambio continuo, un modo di vivere.

È stata proprio la diversità biologica della natura ad ispirare la nostra eterogeneità produttiva. Come in una foresta viviamo in simbiosi gli uni con gli altri, offrendo prodotti ibridi, diversi, unici come ogni individuo. Unici come noi.

Perché la ceramica?

Perché non c’è materiale che si sposi meglio con il nostro credo.

 

È un materiale vivo, modellato dall’energia delle persone che lo lavorano. Risente della bellezza del gesto, dell’unicità di chi lo prende fra le proprie mani e gli dona un frammento della propria anima.

È un materiale imperfetto, come noi, e ciò significa valorizzare le piccole imprecisioni del prodotto che si trasformano in segni distintivi. Significa sperimentare infinite tecniche e illimitate possibilità.

È un materiale che nasce dall’unione felice dei quattro elementi della natura: i prodotti vengono creati dall’argilla bagnata di acqua, asciugata all’aria e cotta al forno. La lavorazione in ceramica è la più antica tecnica di modellazione. Ci riconnette all’essenzialità della natura. Come facevano gli antichi uomini.